Trasportava rifiuti speciali pericolosi: denunciato. Forestale sequestra autocarro

Era alla guida di un autocarro che trasportava circa 1.200 kg. di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

Un 37 enne di Taranto è stato sorpreso dai Carabinieri della Forestale di Martina Franca e della locale Stazione.

Ad attirare l’attenzione dei militari è stata la presenza di due batterie esauste al piombo. Infatti, da un controllo più approfondito, si è accertato che sotto alcuni infissi trasportati nel cassone, ne erano state occultate molte altre, per un numero complessivo di 35 batterie.

Sempre in fase di controllo i militari hanno verificato che l’autocarro non era iscritto all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, nella categoria pericolosi, e che il carico non era accompagnato dal prescritto Formulario Identificativo Rifiuti, con la conseguenza che i rifiuti sarebbero stati sicuramente smaltiti illecitamente con grave pericolo per l’ambiente.

E’ scattato il sequestro del mezzo e dei rifiuti che, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono stati direttamente conferiti presso un centro autorizzato.

L’autista è stato denunciato per il reato di gestione non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi, reato che prevede l’arresto fino a due anni e l’ammenda da 2.600 e 26.000 euro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: