Tragedia familiare a Taranto: uccide la moglie a coltellate e tenta il suicidio

Ha ucciso la moglie a coltellate e poi ha tentato di togliersi la vita senza riuscirci.

E’ accaduto nel tardo pomeriggio alla periferia di Taranto in via Boiardo, in località Salinella. L’uomo Cosimo Marsiglia 75 anni incensurato, probabilmente colto da improvviso raptus, avrebbe infierito con un coltello contro la moglie che dormiva. Poi avrebbe rivolto la stessa arma contro di sé . La vittima si chiamava Maria Greco, di 71 anni.  Ad allertare i Carabinieri del Comando Provinciale di Taranto intervenuti per compiere i rilievi di rito, sarebbe stato il figlio dell’uomo che aveva ricevuto la telefonata del padre subito dopo l’accaduto.

L’uomo, al momento ricoverato presso l’ospedale “SS Annunziata” di Taranto, vigile e cosciente, è piantonato dagli inquirenti in attesa degli esiti finali degli accertamenti di polizia giudiziaria ai fini della compiuta ricostruzione della vicenda.

Ignote al momento le cause della tragedia, non si sa cosa possa aver spinto l’uomo ad ammazzare la moglie per poi cercare di togliersi la vita. Potrebbe essere stata una crisi familiare o motivi legati ad altro, lo si saprà solo nelle prossime ore quando gli inquirenti avranno acquisito elementi utili all’indagine.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: