Taranto: Truffano 75 mila € a donna affetta da depressione. Quattro indagati

Gli agenti della Squadra Mobile di Taranto hanno scoperto una banda di truffatori originaria del Lazio che avrebbe raggirato una donna della provincia di Taranto
affetta da una grave depressione. Si tratta di un uomo di 57 anni e tre donne, sue congiunte, ritenuti responsabili di circonvenzione di incapace in concorso tra loro. La scoperta è della Polizia che ha notificato ai quattro l’avviso di conclusione delle indagini.
La banda di malfattori era riuscita con l’inganno ad ottenere circa 75.000 euro da una donna residente in provincia di Taranto e in uno stato di disagio emotivo dovuto a difficoltà psicologiche.
Il 57enne, ideatore della truffa, aveva contattato alcuni mesi fa la donna su un sito d’incontri e gradualmente ne aveva carpito la fiducia, fingendosi innamorato di lei e vantando conoscenze influenti in grado di procurarle un’occupazione.
Camuffando la voce aveva colloquiato spesso al telefono con la vittima, presentandosi di volta in volta come avvocato o addirittura come “Capo del Ministro” promettendo imminenti assunzioni ed ottenendo in tal modo versamenti in denaro su alcune post- pay intestate alle due parenti.
Sono ancora in corso indagini per stabilire se l’uomo, con la complicità delle sue parenti si sia reso autore di ulteriori truffe in danno di altre donne in evidenti difficoltà psicologiche.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: