Taranto. Trovati in possesso di droga destinata allo spaccio: due arresti.

Due persone sono state arrestate in due distinte operazioni dagli agenti della Polizia di Stato per per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In mattinata, intorno alle 10,30, i “Falchi” della Squadra Mobile, sono entrati per una perquisizione nell’abitazione del 31enne tarantino Dario TURCO, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, sospettato di nascondere in casa della droga.
L’uomo ha subito consegnato spontaneamente ai poliziotti un piccolo involucro con 11 dosi preconfezioante di cocaina. Gli agenti, poi, hanno trovato, nascosta in un cassetto del cucinino, all’interno di un borsello in tessuto nero, altra cocaina per un peso complessivo di 17 grammi anche questa già suddivisa in piccoli involucri di cellophane e pronta allo spaccio.
Insieme alla droga i “Falchi” hanno sequestrato inoltre un barattolo contente sostanza da taglio, la somma di Euro 180 quale probabile provento dell’attività di spaccio, 10 carte di identità, 5 tessere sanitarie e 3 patenti di guida tutte di illecita provenienza.
Il Turco è stato dunque arrestato e, successivamente, denunciato insieme alla sua convivente per il possesso dei documenti ritrovati in casa sui quali sono in corso accertamenti.

Dopo qualche ora, gli agenti della Sezione Antidroga, nel corso di mirati servizi lungo la SP 109 che collega il comune di San Giorgio a quello di Pulsano, hanno fermato per un controllo una Ford Focus con al volante un insospettabile 25enne tarantino. Nel corso della perquisizione, i poliziotti hanno notato nei pantaloni del giovane due grossi rigonfiamenti che altro non erano che due involucri di cellophane contenenti cocaina pura in pietre per un peso complessivo di 110 grammi. Il 25enne è stato dunque arrestato e su disposizione dell’A.G. competente posto ai domiciliari.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: