Taranto. Sindacati: a zero le procedure per la stabilizzazione precari ASL

Restano tesi i rapporti tra le organizzazioni Sindacali e la Direzione Generale dell’ASL di Taranto. Una tensione che rischia di anticipare all’estate il cosìddetto “autunno caldo”.
In una nota la FP Cgil, Cisl FP e UIL FPL evidenziano che, nonostante le diverse sollecitazioni, gli incontri effettuati e gli accordi presi, sono a zero gli atti amministrativi posti in essere dalla Direzione Generale dell’ASL ionica rispetto ad argomenti di particolare importanza come la programmazione delle azioni per la stabilizzazione dei precari.
L’ultimo incontro, che si è tenuto ieri venerdì 07.07.2017, si è sostanzialmente risolto in un ennesimo nulla di fatto. Per questo le OO SS di categoria hanno indetto una conferenza stampa unitaria Lunedì 10 alle ore 09.30 nella sede della Confederazione UIL Piazzale Dante 2 a Taranto, per far conoscere “la totale assenza di visione di offerta di salute da parte dell’attuale Direzione Generale e la mancanza di capacità manageriale del Direttore Generale dell’ASL TA, avv. Stefano Rossi.” Per le organizzazioni sindacali la miopia, espressa dall’attuale Direzione, nella gestione dell’Azienda Sanitaria Locale, a cui è affidata la cura della salute della popolazione ionica, non può essere sottaciuta.
Alla conferenza stampa interverranno per la: Cgil FP Mino Bellanova, CISL FP Aldo Gemma, UIL FPL Emiliano Messina, oltre ai rappresentanti delle RSU.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: