Taranto. Rissa alla stazione ferroviaria: tre arresti

Una violenta rissa è scoppiata ieri pomeriggio presso la stazione ferroviaria di Taranto. Nella lite, che ha provocato non poco spavento tra i viaggiatori presenti a quell’ora

in stazione, sono rimasti coinvolti due tarantini, padre e figlio, ed un cittadino nigeriano.
La rissa è stata sedata grazie all’intervento degli Agenti della Polizia Ferroviaria e di due Carabinieri presenti sul posto che sono riusciti, non senza difficoltà, a riportare alla calma i contendenti.
I tre sono tratti in arresto per rissa aggravata.
Nella lite sono rimaste ferite tre persone, tra cui un agente di Polizia, ma l’esito sarebbe potuto essere ben più grave se il più giovane dei tarantini coinvolti fosse riuscito ad usare una pistola con il colpo in canna, illegalmente detenuta.
Quest’ultimo, poi arrestato per porto illegale di arma da fuoco, è stato disarmato dal cittadino nigeriano che, a sua volta, è stato coraggiosamente affrontato e disarmato da un Agente della Polizia Ferroviaria che nella colluttazione ha riportato ferite con prognosi di 10 giorni.
Su disposizione dell’A.G. competente gli arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Taranto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: