Taranto: in manette marito violento

L’ennesimo caso di stalking si è verificato a Taranto. Gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un’ ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un tarantino di 54 anni responsabile di minacce e maltrattamenti in famiglia.
Lo “stalker”, assillato da una morbosa gelosia nei confronti della moglie, da tempo maltrattava la consorte ed i suoi tre figli che hanno in più riprese cercato di difendere la propria madre.
La donna solo dopo alcuni mesi di difficile convivenza ha deciso di sporgere denuncia e di raccontare i continui aggressivi comportamenti del marito che avevano di fatto provocato un notevole stato d’ansia ed una fondata paura per la sua incolumità e quella dei suoi tre figli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: