Taranto e la Festa di Sant’Antonio 2017

Un successo oltre le più rosee aspettative, non solo di pubblico. La parrocchia di Sant’Antonio a Taranto segna un gran bel punto nel calendario delle manifestazioni civili e culturali di quest’anno per ricordare la figura del Santo da Padova di cui porta il nome. La rappresentazione “Da Fernando ad Antonio – Fra canti e danze Antonio si racconta” ha riscosso il gradimento del pubblico accorso in buon numero sulle poltrone del teatro di via Regina Elena. E non solo perché si giocava in casa.
Uno spettacolo a tutto tondo che ha coinvolto diversi gruppi parrocchiali in cui si sono ripercorse le tappe fondamentali della vita del Santo, tanto amato per le sue virtù morali e oratorie. La serata – evento è stata scandita da vari momenti in cui, alla proiezione di alcune scene del film di Umberto Marino del 2012 con Daniele Liotti nei panni di Sant’Antonio, si sono alternate la lettura recitata di alcuni aneddoti della biografia antoniana ad opera di Francesco Casula, l’esecuzione di danze a cura del gruppo di balli popolari coordinato dal Maestro Giovanni Labate, includendo alcuni canti liturgici, eseguiti dal coro parrocchiale, sotto la direzione dei maestri Giuliana Carenza e, all’organo, Francesco Buccolieri con assolo di danza da parte della giovane Christine.
La serata che era a ingresso gratuito, ha visto la raccolta di fondi per completare i lavori della cripta di Santa Rita della chiesa inferiore che presto verrà restituita ai fedeli e alla città tutta. “Grazie perché al di là delle offerte raccolte – ha detto il parroco di Sant’Antonio don Carmine Agresta salito sul palco al termine dello spettacolo – i nostri gruppi parrocchiali sono riusciti a rappresentare in toto quello che era il messaggio di fondo della vita e della santità di Antonio che da allora ad oggi è sempre attuale e che noi, prendendo esempio da lui, dobbiamo attualizzare tra la gente”.
Ma non finisce qui la festa di Sant’Antonio anzi arriva il suo culmine: lunedì 12 giugno a partire dalle 20.30 la veglia di preghiera per prepararsi alla grande festa di martedì 13 con la benedizione del pane al termine di ogni messa, la Solenne Concelebrazione Eucaristica che sarà presieduta da S.E.R. Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo di Taranto, cui seguirà la processione in onore del Santo per le vie del quartiere. A conclusione della serata la seconda edizione della festa popolare “Pizza e Pizzica”, con i balli popolari guidati dal M° Giovanni Labate e gli stand enogastronomici a cura della parrocchia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: