Statte: 24 enne bloccato con una tanica di benzina voleva dar fuoco all’ex fidanzata

I Carabinieri della Stazione di Statte hanno arrestato un  24 enne pregiudicato e nullafacente, responsabile del reato di atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata, appena ventenne.

Il giovane aveva minacciato di sfigurarle il viso con l’acido e di darle fuoco, se non avesse ripreso la relazione. La ragazza non ha avuto esitazioni denunciando tutto ai Carabinieri della locale Stazione. Percepita la gravità delle minacce, i militari con la collaborazione attiva di alcuni cittadini, si sono messi immediatamente alla ricerca dell’uomo, che è stato bloccato nei pressi della Stazione carburanti ENI con una tanica in mano, verosimilmente pronto a mettere in atto il suo folle progetto criminale.

Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di un grosso coltello a serramanico, posto sotto sequestro.

Trovandosi di fronte alla flagranza dei reati di “atti persecutori” e “porto di arma atta ad offendere”, ed accertato lo stato di disagio psicologico e di coercizione in cui versava la vittima, i Carabinieri della  Stazione di Statte hanno eseguito l’arresto del giovane che, su disposizione del Pubblico Ministero di turno, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Taranto.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: