Spari dopo litigio, denunciato 47 enne manduriano

Alcuni colpi di pistola sono stati esplosi nel primo pomeriggio di ieri nel cortile di un’abitazione in agro del comune di Torricella. L’episodio è stato segnalato intorno alle 15.30 alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Manduria. Ai militari

del Norm di Manduria e della Stazione di Torricella, intervenuti sul posto, proprietario della casa ha raccontato che un suo parente, un 47enne di Manduria, al culmine dell’ennesimo litigio dovuto a futili motivi collegati a vecchi dissapori in ambito familiare, aveva esploso in aria, a scopo intimidatorio, tre colpi di pistola dileguandosi poi per le strade di campagna.
E in effetti, all’interno del cortile, i Carabinieri hanno recuperato e sequestrato due bossoli cal. 7.65 che verranno sottoposti ai rilievi tecnico-balistici.
Immediatamente avviate le ricerche, il presunto responsabile è stato rintracciato in tarda serata a bordo della propria autovettura, in prossimità dell’abitazione di alcuni parenti.
L’uomo, il mezzo e l’abitazione sono stati sottoposti a perquisizionema l’arma da fuoco utilizzata non è stata trovata.
Il 47enne, che ha negato di essere l’artefice degli spari, per quanto accertato, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, per detenzione e porto illegali di arma comune da sparo, minaccia aggravata, accensione ed esplosioni pericolose
Proseguono, intanto le indagini da parte dei Carabinieri volte a ricostruire compiutamente la vicenda.

pistola

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: