Solidarietà: Tre draghetti babalù per i pazienti del reparto “Nadia Toffa” del SS. Annunziata di Taranto. Video

Non si ferma l’ondata di affetto e solidarietà nei confronti dei piccoli pazienti del reparto di pediatria e oncoematologia pediatrica “Nadia Toffa” del SS. Annunziata di Taranto.

Ieri mattina i colorati volontari dell’associazione “Portatori Sani di Sorrisi” hanno voluto donare al reparto diretto dal dottor Valerio Cecinati, tre draghetti portaflebo.

Babalù, questo il nome dei simpatici draghetti, presidio medico, realizzati in legno di betulla e verniciati con colori atossici, sono pensati per accompagnare i piccoli pazienti nel loro percorso di cura. Cavalcabili e colorati, i Babalù potranno diventare nuovi compagni di giochi per i piccoli ricoverati che potranno così diventare provetti amazzoni e cavalieri invincibili che, a cavallo del drago, potranno sognare fantastiche avventure.

Sono stati donati ai piccoli pazienti del SS. Annunziata anche coperte e berretti realizzati a mano in maglia, per scaldare anche le giornate più fredde.

La Asl Taranto ringrazia l’Associazione Portatori di Sorrisi e l’azienda Gienne Reti di Sava per il contributo alla donazione dei tre portaflebo regalando qualche sorriso in più ai piccoli pazienti del reparto di Pediatria e Oncoematologia Pediatrica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: