Scoperto a rubare arance, per fuggire tenta di investire il proprietario: arrestato

Si era introdotto in un agrumeto in contrada Triglie, nelle campagne di Crispiano per rubare delle arance, quando, mentre era intento a caricare la refurtiva sulla propria auto, è stato sorpreso dal proprietario del terreno.

E’ accaduto ieri sera. Il rapinatore, per guadagnarsi la fuga, dopo aver aggredito la vittima, è salito a bordo della propria auto ed ha tentato anche di investirla.

I militari, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia di Massafra, si sono messi immediatamente alla ricerca del malfattore che è stato rintracciato, poco dopo, nel quartiere Tamburi di Taranto.

Si tratta di un 38 enne di Martina Franca disoccupato e con precedenti di polizia. L’uomo, bloccato dai Carabinieri della Stazione di Crispiano, in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Taranto, e condotto in caserma, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria e, su disposizione del P.M. di turno, tradotto presso la Casa Circondariale jonica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: