San Pietro in Bevagna: recuperata refurtiva appena rubata da villetta estiva

Il furto era stato compiuto domenica mattina. Approfittando di un breve periodo di assenza dei proprietari, ignoti si erano introdotti all’interno di una villetta estiva a San Pietro in Bevagna nella marina di Manduria. Dall’abitazione i malviventi avevano portato via
elettrodomestici e apparecchi elettronici per un valore di circa 2.000 euro. La scoperta che la casa era stata “visitata” dai ladri è stata fatta appena rientrati dai proprietari che intorno alle 13 hanno allertato la polizia. Sul posto gli Agenti del locale Commissariato che dopo aver raccolto la denuncia hanno subito avviato le indagini. E’ così che in un campo incolto, fra i cespugli di erba, hanno notato un uomo ed una donna già fermati e controllati alcune ore prima. I due che si aggiravano nei campi con fare sospetto, alla vista dei poliziotti hanno cercato di darsi alla fuga, abbandonando l’ingente refurtiva appena prelevata dalla villetta.
Fermati, i coniugi originari della provincia brindisina e rispettivamente di 49 e 24 anni, sono stati condotti negli Uffici del Commissariato e denunciati in stato di libertà, con l’accusa di ricettazione in concorso tra loro. Nel corso del controllo si è accertato che il 49 enne fermato, pregiudicato, era anche sottoposto al regime della detenzione domiciliare, con il permesso di allontanarsi solo la domenica per alcune ore.
Quest’ultimo è stato deferito per violazione degli obblighi imposti dalla misura di polizia al quale è sottoposto.
polizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: