Domenica a San Pietro in Bevagna “Giù le mani dal nostro mare”

L’appuntamento è per domenica prossima 24 Agosto 2014 alle 10.30: il tour “Giù le mani dal nostro mare” approda a San Pietro in Bevagna. Presso la spiaggia a ridosso del Fiume Chidro vi sarà la penultima tappa del tour che
invita tutti i cittadini a non abbassare la guardia sulle aggressioni al nostro mare. E’ una manifestazione di catena umana itinerante, organizzata da attivisti dei Meet Up pugliesi e lucani che fanno riferimento al MoVimento 5 Stelle, che si prefigge lo scopo principale di sensibilizzare l’opinione pubblica e gli enti preposti circa i rischi connessi alle trivellazioni in mare, alla ricerca di idrocarburi in Adriatico e Jonio, come anche i rischi riferibili alle ricerche in terra ferma, soprattutto in Basilicata dove hanno sede le riserve idriche anche dei cittadini pugliesi.
In qualità di cittadini attivi e consapevoli, siamo più che convinti che possiamo superare il problema energetico, e il susseguirsi di disastri ambientali (di proporzioni sempre più vaste) legati alla produzione del petrolio che sono destabilizzanti rispetto all’ecosistema del pianeta, introducendo le ormai mature tecnologie legate alle cosiddette smart grid. La tappa di San Pietro in Bevagna assume particolare rilevanza anche in considerazione del fatto che questo tratto di costa subirà un’altra “aggressione” ovvero la condotta sottomarina per lo scarico a mare dei reflui del costruendo depuratore consortile.
Hanno annunciato la propria presenza la Portavoce al Parlamento Europeo Rosa D’Amato, i Portavoce alla Camera della Repubblica Giuseppe Brescia e Cosimo Petraroli. Interverrà inoltre il Portavoce al comune di Lizzano Valerio Morelli.

giùle mani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: