San Pietro in Bevagna: ruba marsupio e un’autovettura. Arrestato dai Carabinieri

E’ stato colto in flagranza di reato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Manduria: con l’accusa di furto in appartamento, furto di autovettura e violazione delle prescrizioni della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale alla quale era sottoposto è stato arrestato il 39 enne pregiudicato manduriano Salvatore RAHO.

L’uomo, dopo essersi introdotto in un’abitazione estiva ubicata in San Pietro in Bevagna, eludendo il controllo del proprietario che era intento ad eseguire alcuni lavori di manutenzione, si impossessava di un marsupio contenente tra l’altro le chiavi dell’autovettura che era parcheggiata nei pressi dell’abitazione in questione, e dopo averla rubata si è allontanato a forte velocità dalla zona.

La Centrale Operativa della Compagnia di Manduria, informata del furto, ha allertato l’autoradio di turno presente in zona che, in breve tempo, ha intercettato l’uomo alla guida dell’auto poco prima rubata, in una strada sterrata lungo la litoranea.

Alla vista dei militari il 39enne ha abbandonato l’auto proseguendo la fuga a piedi ma è stato prontamente raggiunto e bloccato dai Carabinieri. Salvatore RAHO, gravato da diversi precedenti penali per reati contro la persona e il patrimonio, nonché sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Manduria, è stato condotto in caserma e tratto in arresto. L’uomo, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, all’esito delle formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico.
L’autovettura e il marsupio recuperati sono stati già restituiti al legittimo proprietario.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: