Rubano rame e materiale elettrico, denunciati dalla polizia

Due giovani sorpresi a rubare rame e materiale elettrico all’interno dell’ex area comunale di sosta camper, in via Mascherpa, a Taranto, sono stati denunciati dalla Polizia di Stato per furto aggravato.

Si tratta di due cittadini rumeni di 36 e 24 anni. Quando nel pomeriggio di ieri, intorno alle 14.00, in seguito ad una segnalazione, gli Agenti della Sezione Volanti sono entrati nel fabbricato ormai in disuso, li hanno trovati intenti a manomettere il quadro elettrico. Nonostante un vano tentativo di nascondersi tra gli scaffali accatastati, i due sono stati immediatamente bloccati e condotti all’esterno della struttura.
Ispezionando il locale i poliziotti hanno recuperato circa 50 metri di cavo elettrico e una decina di tubi di rame recisi ed ammassati affianco ai cavi .
Condotti in Questura per essere identificati, i due rumeni, entrambi con precedenti specifici, erano presenti nelle banche dati della Polizia con numerosi alias. Denunciati in stato di libertà, nei loro confronti è stata avviata da parte dell’Ufficio Immigrazione le procedure per l’adozione del provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale.

Sempre gli Agenti della Squadra Volante nella tarda serata di ieri hanno denunciato una coppia di giovani per ricettazione.
I due, fermati per un controllo in viale Bruno Buozzi, al quartiere Paolo VI, dopo che, procedendo ad alta velocità, non si erano fermati all’alt della Polizia, sono stati sorpresi a bordo di una Fiat 500 risultata rubata lo scorso 9 settembre nel capoluogo jonico.

materiale rinvenuto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: