Ruba gioielli durante il lavoro: denunciato giovane imbianchino.

Taranto – Un giovane tarantino di 20 anni è stato denunciato in stato libertà dagli Agenti della Polizia di Stato per furto.
Ieri sera i poliziotti sono intervenuti presso un “compro oro” su richiesta di un signore che aveva trovato

, in quella rivendita, alcuni oggetti d’oro rubati qualche ora prima nell’abitazione di sua madre sita nella zona di San Vito.
Le immediate indagini hanno permesso di accertare che un giovane collaboratore in una ditta di pitturazioni, mentre era al lavoro in casa della signora, si era impossessato di alcuni oggetti d’oro e assentandosi con una scusa, era andato a rivenderli ad un compro oro nel centro cittadino.
Nel frattempo il figlio della signora, che di tanto in tanto si recava nell’appartamento per seguire i lavori di pitturazione, ha trovato in bagno e sparsi sul letto alcuni oggetti di bigiotteria, ed insospettito ha preso il portagioie dove erano custoditi i gioielli di famiglia trovandolo vuoto.
I sospetti sia del figlio della signora che del titolare della ditta si sono concentrati immediatamente sul giovane imbianchino che, appunto, con una scusa si era allontanato dall’appartamento.
Al suo ritorno il 20enne messo davanti all’evidenza dei fatti ha confessato al suo datore di lavoro il furto, indicando poi il “compro oro” dove aveva venduto i gioielli.
Al termine delle indagini, il giovane è stato condotto in Questura e deferito all’A.G.. Sono in corso ulteriori accertamenti su altri oggetti che lo stesso ragazzo nei giorni precedenti aveva venduto sempre alla stesso rivendita di oro usato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: