Porto Cesareo: cade dal surf e annega

Il forte vento di burrasca che soffia in queste ore nel Salento ha provocato una vittima: un uomo di 37 anni Andrea Scalera di Bari è annegato in località Bacino Grande di Porto Cesareo mentre praticava kite surf. Giunto sulla costa salentina in trasferta da Bari insieme ad alcuni amici, nonostante l’allerta meteo, l’uomo ha deciso di praticare lo sport di cui era appassionato sfidando il maltempo che in quel momento si manifestava con forte vento, mare mosso e pioggia.
Stando alle prime ricostruzioni, pare che proprio a causa del vento l’uomo abbia perso il controllo della vela: quando è caduto in mare le onde lo hanno travolto senza dargli scampo. A complicare la situazione sarebbe stato uno dei cavi che legano il surfista alla vela che si sarebbe attorcigliato attorno a una caviglia, trascinando il 37 enne sott’acqua. Gli amici hanno subito dato l’allarme: intervenuti sul posto i sanitari del 118, però, hanno potuto solo accertare che il trentasettenne era deceduto per annegamento.

surf lancelin

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: