Panarelli: servono tutele e protezione dei lavoratori appalto Ilva

Giornata di mobilitazione oggi per il lavoratori appalto e indotto Ilva che stanno già subendo le conseguenze della decisione delle aziende di sospendere le attività nello stabilimento.
“I lavoratori chiedono rispetto. Al fianco di quanti operano nell’appalto e indotto Ilva per chiedere tutele e protezione per tutti. – ha dichiarato il Segretario Generale Fim-Cisl Taranto e Brindisi, Mimmo Panarelli – Con la mobilitazione odierna chiamiamo in causa il governo nazionale affinché individui gli strumenti necessari”.
“Servono tutele e protezione per tutti i lavoratori del sistema degli appalti – ha precisato Panarelli – e in tal senso chiamiamo in causa il governo nazionale affinché individui gli strumenti necessari. Servono garanzie occupazionali è fondamentale che il governo reperisca le opportune risorse finanziarie, anche per il recupero dei ritardi sulla riqualificazione industriale e l’ambientalizzazione prevista dall’AIA”.
Ed ha concluso: “Se questi problemi non verranno risolti – entro breve mobiliteremo l’intero territorio”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: