Maruggio: in manette pusher con il pollice verde

Un uomo di 40 anni residente a Maruggio è finito nella rete dei Falchi della Questura di Taranto.

Gli agenti hanno bussato alla porta dell’abitazione dell’uomo per procedere ad una perquisizione domiciliare, avendo il fondato sospetto – maturato sulla scorta di alcune segnalazioni suffragate da successivi servizi di osservazione – che egli avesse ripreso a spacciare considerato anche i diversi precedenti in materia di stupefacenti.

L’attività ha dato subito i riscontri sperati: nel giardino di pertinenza dell’abitazione, tre piante di canapa in vaso e, in un locale adiacente, quattro barattoli in vetro contenenti infiorescenze essiccate di marijuana per un peso complessivo di 120 grammi circa. All’interno dell’abitazione, inoltre, i poliziotti hanno rinvenuto, custoditi in una busta, quasi duemila euro, posti sotto sequestro, in quanto ritenuti provento dell’attività di spaccio. Per l’uomo è scattato l’arresto in flagranza di reato, ma al termine delle formalità di rito, ha beneficiato degli arresti domiciliari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: