Maruggio: domani c’è il “Microchip Day”

Domani domenica 23 febbraio, all’interno del Chiostro Comunale a partire dalle ore 10.30, si terrà il “Microchip Day 2020”, una giornata di microchippatura gratuita dei cani

che darà la possibilità, a chi non l’avesse ancora fatto, di adempiere all’iscrizione del proprio amico a quattro zampe nel registro dell’anagrafe canina. L’iniziativa, promossa dall’Unione dei Comuni “Terre del Mare e del Sole” risultata vincitrice di un finanziamento della Prefettura che prevede azioni di contrasto al fenomeno del randagismo, rientra nel progetto “Argo Sereno” e vedrà la collaborazione dei volontari della locale associazione “Amici di Birillo”, del personale medico veterinario della clinica Alto Salento e delle guardie ambientali zoofile dell’accademia “Kronos” di Manduria che operano sul territorio comunale. Ad esprimere soddisfazione è il sindaco di Maruggio e presidente dell’Unione dei Comuni “Terre del Mare e del Sole”, Alfredo Longo: “ Con questo progetto, che ha visto il coinvolgimento dei Comuni di Fragagnano, Leporano, Pulsano, Torricella, Lizzano, Avetrana ed ora anche Maruggio, siamo riusciti a dare una risposta concreta al fenomeno del randagismo e dell’abbandono. Microchippatura gratuita e rafforzamento del controllo sul territorio da parte degli agenti di polizia locale sono i primi interventi messi in atto. Il problema del randagismo, che attanaglia le nostre comunità, deve assolutamente essere risolto con un’azione istituzionale sinergica ed un percorso condiviso con il territorio”. Ad intervenire è anche il consigliere comunale con delega alla Fratellanza e Passione, Rosario De Rubertis, particolarmente sensibile al tema: “ Dotare il proprio amico a quattro zampe di microchip oltre ad essere un obbligo di legge rappresenta una garanzia per gli stessi animali e per i padroni, un sistema utilissimo per ritrovare il cane in caso di smarrimento. Mettersi in regola costa davvero poco, anzi nulla. Vi aspettiamo domenica per questo gesto d’amore per i nostri amici pelosetti”. I proprietari dei cani dovranno presentarsi muniti di documento di identità e codice fiscale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: