Manduria: Torna con insistenza la puzza

Puntuale come ogni anno, è comparso il cattivo odore che si percepisce a Manduria. Proprio in estate, quando maggiore è la necessità di stare all’aria aperta e tenere le finestre spalancate per il caldo, specie la sera e di prima mattina, Manduria è invasa da sgradevoli olezzi tanto da suscitare le lamentele dei cittadini. Le zone più colpite sembrano essere il Rione Santa Gemma, Zona Matera e il Quartiere Sant’Antonio ma i manduriani sanno bene che, quando spira il vento che giunge da Nord Est (direzione Brindisi), la misteriosa puzza raggiunge anche il centro, piazza Garibaldi, Corso XX Settembre e la villa comunale. Quest’anno il fenomeno si è avvertito un po’ meno del solito in quanto per gran parte dell’estate fortunatamente, si è avuto lo “scirocco” che spazza via altrove il cattivo odore. E’ comunque inaccettabile sperare che ci sia un vento “favorevole” per poter respirare senza avvertire odori nauseabondi. Per questo il consigliere Comunale di Manduria Arcangelo Durante intende tornare sulla questione che, rilevata anche in passato, non è stata mai risolta. Ci furono monitoraggi da parte dell’Arpa ma tutto è rimasto invariato e la puzza che si avverte è davvero intollerabile. Durante, che rileva come la puzza raggiunga anche le aree più frequentate dai turisti, quelle dove ci sono locali pubblici con dehors, ma anche gli anziani e i bambini che si ritrovano a giocare nelle piazze, ha annunciato che presenterà un’interrogazione per riportare in discussione la questione. Considerato inoltre che per il Sindaco di Manduria dott. Roberto Massafra, primo responsabile della salute pubblica, anche questo problema non esiste, il consigliere Durante intende presentare un esposto alla Asl e alle altre autorità sanitarie preposte.

puzza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: