Manduria: Sbarco di clandestini a Torre Colimena. Fermati due scafisti ucraini

Sono stati individuati e sottoposti a fermo indiziato di delitto gli scafisti che hanno trasportato i 73 migranti sbarcati intorno alle 6 del mattino, a bordo di un natante a vela, sulle spiagge di Marina di Manduria, loc. Torre Colimena.
I migranti, di probabile nazionalità pakistana, tutti uomini, di cui 19 minori sedicenti, provati dal viaggio ma in buone condizioni generali di salute, sono stati intercettati dalle pattuglie della Compagnia Carabinieri di Manduria venendo dapprima condotti presso lo stadio comunale di Avetrana e successivamente trasferiti presso l’hotspot di Taranto.
Immediate indagini consentivano ai militari di rintracciare, su una strada provinciale, 2 scafisti di nazionalità ucraina, successivamente sottoposti a fermo di indiziato di delitto disposto dal PM di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto e condotti presso il carcere del capoluogo jonico. Ad incastrare gli scafisti ci sarebbe anche un video che ha documentato le fasi dello sbarco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: