Manduria: “…Quando i consiglieri del Gruppo Gea invitavano l’Assessore Perrone a rivedere la proroga sulle concessioni balneari.”

Tutti devono poter avere il diritto di concorrere in maniera trasparente per la gestione e la valorizzazione di questo nostro inestimabile patrimonio.

E’ il principio su cui si basa la posizione del Gruppo Ecologisti Autonomi di Manduria in merito alle Concessioni Balneari azzerate proprio ieri dal Consiglio di Stato.
Con le sentenze nn. 17 e 18 pubblicate martedì 9 novembre, l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato, rimarcando «l’eccezionale capacità attrattiva del patrimonio costiero nazionale», ha affermato che la perdurante assenza (nonostante i ripetuti annunci di un intervento legislativo di riforma, mai però attuato) di un’organica disciplina nazionale delle concessioni demaniali marittime genera una situazione di grave contrarietà con le regole a tutela della concorrenza imposte dal diritto dell’Ue, perché consente proroghe automatiche e generalizzate delle attuali concessioni (l’ultima, peraltro, della durata abnorme, sino al 31 dicembre 2033), così impedendo a chiunque voglia entrare nel settore di farlo.
Un importante risultato, – commentano i consiglieri del GEA – preannunciato dal nostro gruppo, attraverso una votazione in Consiglio Comunale che seppur non condivisa dal resto della maggioranza, era il frutto però di approfondimenti e competenze che – come in altre occasioni – non sono state prese nella giusta considerazione, nell’interesse esclusivo dei cittadini. Il nostro gruppo pertanto, condivide in pieno, quanto affermato dal Consiglio di Stato ritenendo che la concorrenza sia estremamente preziosa per garantire ai cittadini una gestione del patrimonio costiero e un’offerta di servizi pubblici di qualità e più efficiente.
È una sentenza storica, che rende giustizia a tutti i cittadini in quanto legittimi proprietari delle spiagge!
Le spiagge, lo ribadiamo ancora anche noi, sono beni comuni, e come tali da amministrare nell’interesse di TUTTI i cittadini!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: