Manduria. Processo Stano: chiesta una condanna a 20 anni per i tre maggiorenni

 

 

Nel processo con il rito abbreviato in corso dinanzi al GUP di Taranto, Wilma Gilli, è stata avanzata oggi una richiesta di condanna per i tre giovani maggiorenni accusati, in concorso, dei reati di tortura aggravata dalla morte, percosse, molestie, lesioni, furto, sequestro di persona e violazione di domicilio.

La richiesta è di 20 anni di reclusione ed è stata formulata dalla pubblica accusa -sostenuta dal PM Remo Epifani- nei confronti di due 19enni ed un 23enne, tre degli undici ragazzi individuati dai filmati, presunti responsabili delle violente e ripetute aggressioni nei confronti di Cosimo Antonio Stano, il pensionato 66enne di Manduria, morto il 23 aprile del 2019, dopo il ricovero in ospedale. Gli altri otto imputati, tutti minorenni, sono stati messi alla prova dal Tribunale dei Minori. La prossima udienza è fissata per il 15 maggio prossimo, quando ci sarà la replica della difesa. Mentre la sentenza è prevista per il 22 Maggio 2020.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: