Manduria. Nessuna infrazione del regolamento. I consiglieri Verdi si rivolgono ai Garanti

Il Gruppo Consiliare e il Gruppo di lavoro dei Verdi di Manduria stigmatizzano quanto dichiarato in un comunicato stampa dal Commissario del partito di Manduria

ritenendolo “un atto di grande irresponsabilità politica e soprattutto un atto abnorme con riferimento allo Statuto della Federazione dei Verdi”.

Nella replica, dopo un riepilogo di quanto avvenuto nelle ultime settimane, oltre a raccontare la propria versione dei fatti preannunciano la richiesta di intervento dei Garanti per riportare serenità nel partito.

I Consiglieri comunali Gregorio Perrucci, Michele Matino, Agostino Capogrosso e Filippo Scialpi dopo un lungo dibattito interno al gruppo e, successivamente, con il partito dei Verdi di Manduria, nella figura del commissario avv. Anna Mariggiò, sono transitati nel partito dei Verdi. Il passaggio è stato ufficializzato in consiglio comunale con una dichiarazione con cui si confermava la fiducia al Sindaco e alla maggioranza eletta. L’adesione dei consiglieri al partito dei Verdi ha innescato fiducia in tanti cittadini che hanno chiesto di aderire ufficialmente al partito attraverso il tesseramento. In appena due mesi si è costruita una base associativa di tesserati e per una necessità organizzativa, in attesa del prossimo congresso cittadino, un “gruppo di lavoro” concordato con lo stesso commissario. Come in ogni associazione e partito si è aperto un dibattito interno nel come organizzare le attività a sostegno principalmente del gruppo consiliare. La diversità di vedute politico-amministrative- organizzative tra i consiglieri-gruppo di lavoro e il commissario ha portato ad un acceso dibattito interno che ha evidenziato tali diversità. Non c’è stata, pertanto, nessuna infrazione del regolamento etico e delle norme statutarie. I consiglieri e il gruppo di lavoro ritengono che il comportamento assunto dal commissario sia un atto di grande irresponsabilità politica tale da richiedere l’intervento dei garanti a cui ci si intende rivolgere per porre chiarezza e riportare fiducia e tranquillità all’interno del partito dei Verdi di Manduria. In attesa, il gruppo consiliare sostenuto dal gruppo di lavoro, conferma la fiducia al Sindaco Pecoraro e alla maggioranza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: