Manduria. Morte Stano: Altri 11 “orfanelli” chiedono la messa in prova

Così come accaduto qualche giorno fa per due minori che stanno affrontando il processo con il rito ordinario, anche per altri 11 minorenni coinvolti nell’inchiesta sulla morte del pensionato di Manduria Antonio Cosimo Stano, che avevano invece scelto di essere giudicati con il rito abbreviato condizionato all’affidamento di una perizia, i legali difensori oggi hanno avanzato la richiesta di messa alla prova. Toccherà agli esperti dei servizi per la giustizia minorile, così come disposto dal giudice del Tribunale per i minori Bina Santella, presentare un piano che preveda un percorso rieducativo per ciascun minore. L’udienza è stata aggiornata al 9 dicembre. L’inchiesta riguarda la morte di Antonio Cosimo Stano, il pensionato di 66 anni di Manduria deceduto il 23 aprile dopo una serie di aggressioni, poi postate su whatsapp, vessazioni e angherie da parte di più gruppi di giovani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: