Manduria. Morgante: “La Diabetologia del Giannuzzi non è più a rischio”

Le voci sulla chiusura della Diabetologia all’ospedale Giannuzzi di Manduria non hanno più ragione di esistere, perché

quando era emerso il rischio concreto che questa eventualità potesse verificarsi, il caso era stato da me direttamente affrontato lo scorso 24 giugno, attraverso una riunione nella Direzione generale dell’Asl Taranto, presenti il direttore sanitario Gregorio Colacicco, la dirigente Maria Filomena Leone, il direttore medico del presidio ospedaliero, Irene Pandiani, e il primario della struttura, Fulvio Mastandrea.” E’ il consigliere regionale manduriano Luigi Morgante a tranquillizzare l’utenza sugli sviluppi legati a questa vicenda. 

“In quell’occasione, si è stabilito di ovviare temporaneamente al pensionamento del dr. Salvatore Battista attraverso il prezioso lavoro della dottoressa Scarpa, per 3 giorni a settimana.

Una soluzione tampone in attesa della nomina del nuovo primario, previa selezione determinata da un concorso,  e della continuità dei servizi per l’utenza erogati garantita nel futuro da ulteriori 15 ore presso l’ospedale Giannuzzi, e altre 15 presso il distretto.

In quell’occasione, – conclude Morgante – è stato assicurato l’avvio dell’iter per nuovi posti in cardiologia, altra problematica da affrontare e risolvere. La politica a servizio dei cittadini è sempre stata la mia barra di riferimento nel mio impegno quotidiano per il territorio, e continuerà ad esserlo”.

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: