Manduria marcia per la Civiltà sabato 4 Maggio in ricordo di Antonio Stano

Manduria in queste ore soffre: sente tutto il fallimento di una comunità che ha sottovalutato quanto stava accadendo: c’è soprattutto il dispiacere per la perdita di una persona che aveva bisogno
di aiuto e che non è riuscita a difendere ma c’è anche profonda tristezza per l’assenza di valori in tutti quei ragazzi, sono ben 14, che hanno compiuto queste violenze, ragazzi che non hanno compreso che rispettare gli altri, specie le persone indifese, è un fattore ineludibile e improrogabile se vogliamo costruire una società civile.
In tanti si interrogano su quali iniziative fare per esprimere e respingere insieme questo stato di malessere.
Come primo segnale si è deciso di organizzare una manifestazione.
“Le nefaste note vicende di cronaca dipingono una Città che francamente non riconosciamo e, soprattutto, in cui non ci identifichiamo. – si legge in una nota stampa – Per questo motivo la A.T. Pro Loco di Manduria, insieme con Confcommercio e le Scuole e le Parrocchie, i movimenti civici, i partiti e la società tutta che vorrà aderire, ha in animo di organizzare la MARCIA PER LA CIVILTA’ per SABATO 4 MAGGIO 2019 dalle 10:00 alle 12:00.
Il percorso vedrà la partenza proprio dalla zona delle scuole, perché “riteniamo che sia da lì che occorre ripartire. Lì, nei ragazzi, c’è il nostro miglior futuro! Invitiamo tutti a essere parte dell’organizzazione della marcia e a voler partecipare massicciamente per manifestare che Manduria è una Città che vuole essere migliore di ciò che oggi appare. Facciamolo, vi prego, tutti insieme.”
L’obiettivo è quello di dire NO alla violenza. In ogni sua forma.
“Ma dobbiamo essere uniti, tutti insieme: grandi e piccoli! – scrive ConfCommercio – uniti nella MARCIA PER LA CIVILTÀ, in memoria di Antonio Stano e in nome di una società anti-violenza!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: