Manduria. Durante: “Antenne per Telefonia. Fatta la legge…trovato l’inganno?”

Non solo discariche, rifiuti e puzza. A Manduria potrebbe influire sulla qualità della salute dei cittadini anche l’inquinamento elettromagnetico.

Da qualche tempo, infatti, sembra essere ritornato il caos con antenne di telefonia mobile che spuntano ovunque. L’ex consigliere comunale Arcangelo Durante, attento attivista politico, ne ha individuato una nuova, installata su un’abitazione privata tra le case dell’abitato. “E’ di questi giorni l’ultimazione, nel silenzio totale, di un nuovo impianto sorto in via Bonaventura Camerario, nei pressi della caserma dei Carabinieri. Sei mesi fa circa – afferma Durante – segnalai un imponente impianto sorto dietro la Villa di Uggiano Montefusco. Ma i cittadini sembrano ormai rassegnati a non ribellarsi a questi insediamenti i cui effetti sulla salute potrebbero rivelarsi a lungo termine. E torno a chiedere al Sindaco alla Polizia Locale che credo debba verificare, ma questi sono impianti autorizzati? Se sì, come mai il regolamento vigente, realizzato per dirottare tutti gli impianti su aree pubbliche, salvaguardare le scuole e i punti sensibili e utilizzare i benefit derivanti dai fitti per la comunità, è divenuto inefficace? Come mai nessuno si chiede cosa non va?” Oppure è stato trovato un escamotage per raggirare quanto stabilito in quel regolamento? Se è così – conclude Durante – bisogna riportare il problema in consiglio comunale e rivedere il tutto!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: