Manduria: disagi per un lungo Black out

Un lungo black out a Manduria sta provocando enormi disagi ai cittadini costretti a rimanere senza energia elettrica in una delle settimane tra le più calde della stagione.

Le prime avvisaglie già ieri sera intorno alle 20 con le prime interruzioni di energia elettrica. La situazione pare sia a macchia di leopardo ma comprende quasi mezza Manduria, con 9 mila utenze, in altre zone ci sono comunque interruzioni. Pare che a provocare tale disagio sia stato l’incendio di un cavo elettrico sottoterra zona mai Sidis che ha bloccato la diffusione dell’energia elettrica alle abitazioni della zona. Un danno che per essere ripristinato richiede molte ore di lavoro. I tecnici dell’Enel hanno ipotizzato il ritorno dell’erogazione intorno alle 13 o nel primo pomeriggio. Intanto monta la protesta. Ci si chiede come sia possibile che l’erogazione dell’ energia possa essere bloccata così a lungo. La gente in casa boccheggia per il caldo senza condizionatore. Una notte infernale se si pensa a tutti gli allarmi in funzione. Bloccate molte attività con danni che nessuno pagherà, anche se qualcuno ipotizza un class action. Per questo indispensabile segnalare il guasto per ottenere un codice di tracciabilità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: