Manduria: Appalto Multiservizi. Avviata procedura Aperta

Sull’albo Pretorio del Comune di Manduria è stata pubblicata la Determina N. 705 del 30/09/2017 che ha per oggetto la Procedura Aperta per l’Affidamento del Servizio di manutenzione immobili comunali, strade urbane ed extra urbane di competenza comunale, verde pubblico, custodia del palazzo municipale e dei parchi giochi, servizi cimiteriali e Varie, avente un importo complessivo annuo, comprensivo di oneri della sicurezza, pari ad € 1.015.832,34, al netto dell’IVA come per legge. Il criterio di selezione delle offerte sarà quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.
Trattandosi di servizi ad alta intensità di manodopera il soggetto affidatario – si legge nella determina – dovrà garantire la stabilità occupazionale del personale impiegato dall’appaltatore uscente, nel rispetto del contratto collettivo di settore a tempo indeterminato (C.C.N.L. Servizi di Pulizia e Servizi Integrati/Multiservizi) così come previsto dal progetto approvato e dalla normativa vigente, mantenendo i profili professionali e i livelli d’inquadramento posseduti e l’anzianità acquisita dei sopraelencati lavoratori
alla data del passaggio come contabilmente individuati dall’appaltatore uscente. L’acquisizione oggetto di
affidamento non può essere scomposta in lotti funzionali o prestazionali in quanto sarebbe economicamente meno vantaggiosa per la Stazione Appaltante, sia in termini economici che di controllo
e trattandosi di servizi ad alta intensità di manodopera da svolgersi su diversi immobili di proprietà dell’ente con servizi che sono complementari tra loro è opportuno interloquire con un solo responsabile. Il termine per la ricezione delle offerte non può essere inferiore a 35 giorni decorrenti dalla data di trasmissione del bando di gara alla G.U.C.E. Ora bisognerà comunque attendere i tempi della procedura. La gara in questione interessa i 23 lavoratori ex Cascina rimasti senza lavoro dopo una serie di affidamenti diretti della vecchia amministrazione che non ha espletato la gara nei tempi utili. Da verificare la possibilità di una soluzione, nei termini di legge, che eviti che la città sia privata di servizi fondamentali come quelli cimiteriali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: