Manduria: 75 denunce per rave party contrada Monsignore

Avrebbero partecipato ad un “Rave Party” organizzato l’8 dicembre scorso in una masseria abbandonata nelle campagne di Manduria. 75 giovani sono stati denunciati agli agenti del locale Commissariato al temine di indagini avviate

in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini.

Quando quella sera i poliziotti sono giunti in contrada Monsignore, nei pressi dell’omonima masseria c’erano circa 50 autovetture e numerosi giovani che, in piccoli gruppi, girovagavano nelle campagne circostanti mentre un impianto di amplificazione diffondeva ad alto volume la caratteristica musica “Rave”.

Nell’occasione gli agenti, in collaborazione con la sezione di Polizia Stradale, hanno provveduto a contattare e identificare i giovani, provenienti dalle province di Lecce e di Brindisi, prima che, a bordo delle loro auto, lasciassero la zona.

Dell’episodio sono stati informati gli enti preposti per la chiusura della struttura in quanto, poiché abbandonata, si presta ad essere utilizzata per estemporanei raduni.

commissariato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: