Maltratta e minaccia di morte la moglie, arrestato 44enne

Maltrattamenti in famiglia e minaccia a mano armata: con queste accuse un uomo di 44 anni, pregiudicato, è stato arrestato nella giornata di ieri

dai Carabinieri della Stazione di Massafra in conseguenza della denuncia della moglie che si era rivolta ai militari denunciando una serie di violenze verbali e psicologiche che era costretta a patire da tempo (da oltre vent’anni) ad opera del marito.

La donna, in lacrime, aveva raccontato di una relazione difficile, di un rapporto coniugale, che negli ultimi anni si era fatto insopportabile, soprattutto a causa dell’abuso di alcool dell’uomo. Le discussioni prima saltuarie, poi divenute quasi continue, sfociavano in vere e proprie aggressioni verbali, frasi ingiuriose e minacce, proferite anche alla presenza dei figli. Nell’ultimo grave episodio, l’uomo avrebbe minacciato di morte la moglie, prima con l’uso di un coltello e poi addirittura di una pistola, circostanza che avrebbe spinto la donna, ormai terrorizzata, a denunciare le vessazioni subite.

Proprio per questo motivo i carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione, dove al termine di accurata perquisizione, hanno rinvenuto una pistola scacciacani, priva del tappo rosso, che è stata sequestrata. All’interno della sua autovettura, invece, è stato rinvenuto e sequestrato un martello di grosse dimensioni.

Il 44enne è stato, dunque, arrestato e sottoposto ai  domiciliari.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: