Lingua e cultura latina e greca: eccellenze al Liceo “De Sanctis- Galilei” di Manduria

Nuovi traguardi e ulteriori encomi per il Liceo De Sanctis-Galilei alla partecipazione di gare internazionali di lingua e cultura latina e greca.

Le studentesse Costantina Doria (5^A indirizzo Classico) e Francesca Spagnolo (5^B indirizzo Classico) hanno ricevuto una menzione d’onore alla XXIII Edizione del Certamen Ennianum (4 e 5 marzo) promosso, come ogni anno, dal Liceo Classico “Giuseppe Palmieri” di Lecce, con il patrocinio e il contributo della Regione Puglia, del Comune di Lecce, della Provincia di Lecce, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Lecce, con il Dipartimento di Studi Umanistici, il Dipartimento di Beni Culturali e la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici “Dinu Adamesteanu” della Facoltà di Lettere e Filosofia, Lingue e Beni Culturali dell’Università del Salento, con l’A.I.C.C. (Associazione Italiana di Cultura Classica) delegazione “Q. Ennio” di Lecce, con l’Accademia di Belle Arti di Lecce. Gli studenti si sono cimentanti nella traduzione di un passo tratto dal I° Libro delle “Storie” di Tito Livio, testo che parla del superamento delle diffidenze reciproche e della confluenza di civiltà tra Romani e Sabini con l’elezione di Numa Pompilo, da cui partì la grandezza del popolo Romano.
Un altro pregevole risultato è stato raggiunto dal Liceo nella VII edizione dell’Ἀγὼν Ταραντῖνος/Certamen Tarentinum (18 e 19 marzo), promosso dal Liceo Statale “Archita” di Taranto, l’Università degli Studi “Aldo Moro” (Bari) – Dipartimento di Scienze Umane, e la Delegazione tarantina dell’AICC, con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Taranto, del Comune di Taranto. La studentessa Costantina Doria (5^A indirizzo Classico) si è classificata seconda nella traduzione del testo dal titolo “La malignità di Platone” tratto dai “Depnosofisti” di Ateneo di Naucrati, corredato da un questionario di dieci domande inerenti l’ambito letterario ma anche filosofico.
Ancora una volta gli studenti del Liceo De Sanctis-Galilei hanno saputo dimostrare grande tenacia, preparazione e decoro nell’affrontare con giusta responsabilità prove di vita e di confronto, momenti importanti e di crescita per la formazione dello studente oggi quale professionista del domani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: