ASDI, nuovo assegno di disoccupazione: chi può richiederlo e come?

E’ operativo l’ASDI, il nuovo assegno di disoccupazione destinato a coloro che hanno già beneficiato della Naspi nel corso del 2015 e si trovino ancora senza un impiego ed in una condizione economica di necessità.
A comunicarlo è il Patronato INAPA di Taranto spiegando a chi è destinato e la procedura per riceverlo.
“Non è ancora sicuro – precisa Fabio Paolillo, Segretario Provinciale del Patronato INAPA – se la sperimentazione dell’assegno di disoccupazione Asdi sarà prorogata ed estesa anche a chi ha percepito la Naspi da gennaio 2016, quel che è certo è che per ora la possibilità di inviare la domanda telematica è stata riconosciuta solo a chi ha fruito della Naspi nel 2015 (anche se poi l’erogazione dell’indennità è proseguita nel 2016). Inoltre, chi intende fare richiesta dell’assegno Asdi è obbligato a sottoscrivere un patto di servizio personalizzato con il centro per l’impiego.

Requisiti per richiedere l’ASDI
Per la concessione dell’Asdi, il richiedente deve
• trovarsi in stato di disoccupazione;
• avere nel proprio nucleo familiare un minore di anni 18 (non necessariamente deve trattarsi di un figlio) oppure
• avere un’età di almeno 55 anni e non aver ancora maturato i requisiti pensionistici;
• avere un ISEE di massimo 5.000 euro.
Sono esclusi dalla possibilità di richiedere l’Asdi coloro che hanno ottenuto l’anticipazione della Naspi e coloro che hanno percepito l’Aspi o la mini-aspi entro il 1 maggio 2015;

Durata ASDI ed Importo
L’assegno viene erogato mensilmente con decorrenza dal giorno successivo al termine della Naspi. L’importo dell’Asdi è pari al 75% dell’importo della Naspi, ma in ogni caso non può essere superiore a 448,52 euro mensile anche se può essere incrementato in presenza di figli a carico. Ad esempio, in presenza di:
• 1 figlio, l’incremento mensile sarà di 89,7;
• 2 figli, l’incremento mensile sarà di 116,6;
• 3 figli, l’incremento mensile sarà di 140,8;
• 4 o più figli, l’incremento mensile sarà di 163,3.

Come presentare la domanda Asdi
I potenziali beneficiari dell’Asdi possono presentare la domanda entro il termine di 30 giorni dal termine di fruizione della Naspi.
Il Patronato INAPA è gratuitamente a disposizione per assistere tutti i cittadini nella presentazione della domanda.

Le sedi del Patronato INAPA sono a Taranto in Via Cesare Battisti n. 135; a Grottaglie in Via Duca D’Aosta n. 8; a Martina Franca in Via Virgilio 19.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: