Manduria. Legambiente: Area Marina Protetta marchio della qualità del territorio

L’istituzione dell’Area Marina Protetta per la costa di Manduria rappresenta un’importante occasione per la tutela della biodiversità e lo sviluppo sostenibile del territorio.

Per sottolineare le eccellenze non solo del mare ma anche culturali ed enogastronomiche del territorio e per riflettere con amministratori e cittadini sulle grandi opportunità derivanti dall’sitituzione dell’area protetta, il circolo Legambiente di Manduria ha promosso un convegno che si terra giovedì 9 ottobre 2014 alle ore 18.30 presso il Consorzio Produttori Vini.

“L’Area marina protetta è un marchio di qualità assolutamente vincente, capace di generare un flusso economico che guarda al territorio, non come un oggetto da sfruttare ma come un soggetto protagonista. – ha spiegato Giuseppe De sario, presidente del circolo Legambiente di Manduria – “Il parco marino sarebbe un contributo indispensabile alla tutela del prezioso ecosistema marino-costiero della città e darebbe un ulteriore importante impulso allo sviluppo di un turismo di qualità. Occorre che i cittadini maturino la consapevolezza delle proprie risorse e siano pronti ad accogliere i nuovi scenari che potrebbero generarsi”.

All’iniziativa, a cui hanno già dato riscontro positivo il sindaco di Manduria e l’ amministrazione comunale che si sono dichiarati favorevoli all’istituzione dell’area protetta deliberando all’unanimità l’avvio dell’iter istituzionale

Il convegno offrirà anche l’oocasione di sfatare il diffuso luogo comune che tende a identificare un’area protetta come zona off-limits, e di discutere del valore di un turismo di qualità, spiegando che solo la concreta “valorizzazione dei territori consente di fare la differenza con le mete predilette dai turisti. L’Area marina in questo senso rappresenta un ulteriore marchio di garanzia, ad indicare la preziosità del territorio”.

logo-legambiente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: