La “stradale” sventa furto a stazione di servizio

Movimenti sospetti in una stazione di servizio sulla ss.106 Taranto-Reggio Calabria non sono sfuggiti ad pattuglia della Polizia Stradale di Taranto che, nella serata del 7 gennaio, ha sventato un furto.

Erano circa le 22.15 quando gli agenti, impegnati nei consueti servizi di vigilanza stradale, mentre transitavano nei pressi dell’area di servizio denominata “ Di.si” nel comune di Palagiano, hanno visto tre individui aggirarvisi all’interno in maniera ambigua.
Insospettiti, gli agenti hanno deciso fermarsi per un controllo, mentre, accortisi della loro presenza, i tre uomini si davano a precipitosa fuga nelle campagne circostanti.
I poliziotti si sono posti al loro inseguimento, intimando più volte l’alt ed esplodendo anche due colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio, tuttavia a causa del buio fitto i tre malviventi sono riusciti a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce.
Il successivo sopralluogo effettuato presso l’area di servizio, ha permesso di verificare che i tre avevano avevano già reciso i cavi collegati all’impianto di videosorveglianza di cui era dotata allo scopo di introdursi nell’area vendite della stazione di benzina e del bar-tabacchi, dopo aver sabotato l’impianto di allarme.
La Squadra di Polizia Giudiziaria della Stradale prosegue le indagini al fine di individuare i responsabili del tentato furto.

Foto09

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: