La Polizia stronca sul nascere un rave party tra Sava e Lizzano

In una zona adiacente un uliveto sulla S.P. 118 che collega Lizzano a Sava si stava concentrando una numerosa ed insolita presenza di giovani.

Un fatto che non è passato inosservato agli equipaggi della Volante del Commissariato di Manduria che, impegnati in servizi di controllo del territorio organizzati dal Questore di Taranto dr. Massimo Gambino e finalizzati al rispetto della normativa anti-Covid, costanti in tutta la provincia, hanno consentito di impedire ieri il verificarsi di un rave party.

Atteso che la zona in passato era già stata teatro di analoghe iniziative, i poliziotti, supportati anche da ulteriori equipaggi provenienti dalla Questura di Taranto, hanno avuto modo di accertare che proprio in quell’area erano stati posizionati alcuni strumenti per la diffusione musicale, chiaramente finalizzati all’organizzazione di una festa. Grazie al tempestivo intervento delle pattuglie impegnate nell’attività di controllo del territorio, si è proceduto a far cessare l’evento musicale. Nel prosieguo delle indagini, verranno verificate dall’Autorità Giudiziaria competente le responsabilità dei promotori ed organizzatori del rave party.

(Immagine di archivio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: