Inquinamento falda Manduria. Mariggiò (Verdi): “il Sindaco valuti anche chiusura della discarica”

L’inquinamento delle falde acquifere nella zona in prossimità della discarica gestita da Manduriambiente Spa preoccupa i Verdi di Manduria per i danni che possono derivare alla salute dei cittadini, agli animali e al territorio.

E’ il commento del commissario dei Verdi di Manduria Avvocato Anna Mariggiò che prende posizione su questa vicenda emersa dopo la pubblicazione dell’ordinanza del Sindaco che vieta l’emungimento di acqua dai pozzi dei terreni vicini alla discarica gestita da Manduriambiente.

Quella dei Verdi è una lunga battaglia che dura da almeno dieci anni, in cui con esposti e denunce alla Asl e all’Ispra hanno segnalato il pericolo di inquinamento e hanno chiesto di effettuare sondaggi nella zona interessata. Le risposte a volte sono arrivate con la rassicurazione “va tutto bene” altre volte  non sono proprio arrivate!

Oggi  non c’è più tempo!  Il Sindaco non può limitarsi a dare notizia della presenza di sostanze tossiche e nocive alla salute e ad impedire con ordinanza ai cittadini di utilizzare l’acqua dei pozzi presenti nella zona interessata.

Chiediamo che il Sindaco immediatamente attivi le procedure con tutti gli Enti preposti per il censimento dei pozzi e bonifica del territorio e valuti ogni soluzione conclude l’avv. Anna Mariggiò – fino alla chiusura della discarica Manduriambiente Spa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: