Il Sava si aggiudica il derby del “Primitivo” battendo di misura il Manduria

Termina con una vittoria di misura per il Sava il derbyssimo contro il Manduria di mister Geretto. L’1-0 finale testimonia l’andamento della gara, tutt’altro che pregna di occasioni da rete, benché al termine dei 90′ i biancorossi risultino essere stati più intraprendenti e pericolosi.

Prima frazione praticamente quasi avara di emozioni. Per la prima vera ghiotta opportunità c’è da attendere difatti sino al 26′, quando Procida con un fendente da fuori area manda la sfera di poco alta. Fa seguito una conclusione ravvicinata di Procida, sventata da De Marco. Per il resto, gioco rallentato vuoi per le condizioni non ottimali del terreno del Dimitri che per l’ampia fallosità occorsa sul rettangolo, che rendono così spezzettato il ritmo. Nella ripresa, ci prova il gambiano Gomez (uno degli ex di turno) per i padroni di casa, ma la sua conclusione di testa è facile preda di Maraglino. Al 62′ punizione di Quarta sul primo palo e pallone che si insacca direttamente alla destra dell’estremo biancoverde. Il Sava legittima il vantaggio dapprima con Caruso al 79′, che su cross invitante di Procida la manda di poco a lato, e successivamente con Aquaro, che all’ 83′ sfiora il palo sugli sviluppi di una punizione. Al termine delle ostilità il Sava festeggia l’ennesimo risultato utile, tenendo costante la sua corsa nei quartieri alti della graduatoria. E’ ancora infatti al secondo posto in solitaria all’inseguimento di Martina e Ugento. Per il Manduria, invece, che da tre giornate non muove la classifica, la situazione inizia a diventare davvero precaria.

Questo il tabellino della Gara:

UG MANDURIA: De Marco, Pignatale (80′ Castello), Coccioli (75′ Giannetti), Epifanio, Ribezzi, Dyeng, Gomez, Napolitano (69′ Di Marco), Turco (87′ De Carvalho), Goncalves, Cava (58′ Scarci). All.: Geretto

ASD SAVA: Maraglino, Cimino, De Gregorio, D’Arcante, Fabiano, Aquaro, Procida (82′ Zaccaria), De Luca, Caruso, Quarta (80′ D’Ettorre), Beltrame (74′ Riezzo). All.: Passariello

ARBITRO: Cipriani di Molfetta

MARCATORI: 62′ Quarta AMMONITI: Ribezzi, Dyeng, Napolitano (M); Beltrame (S)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: