IdV ha rinunciato ai rimborsi destinati ai Gruppi Consiliari

Il gruppo dell’IDV alla Regione Puglia ha rinunciato ai rimborsi a partire da Dicembre 2012. Lo ha reso noto il Consigliere Regionale di IdV Lorenzo Nicastro che replica con tale precisazione ai “richiami” della Corte dei Conti che ha bocciato il 90 per cento dei bilanci dei gruppi consiliari. Conti del bar, ristorante, biglietti della Fiera, spese astronomiche di telefonini e spese di rappresentanza ingiustificate. Per non parlare di pieni fatti contemporaneamente nello stesso giorno (di diesel e benzina) o di conti «salati» al ristorante pagati cash in barba alle regole sulla tracciabilità finanziaria. Mentre i giudici contabili pugliesi richiamano all’ordine i partiti politici dettando la linea sul rispetto di regole, Nicastro, in qualità di Consigliere Regionale afferma che: “In relazione alla questione dei rimborsi ai Gruppi consiliari della Puglia tengo a chiarire che, a partire dal momento in cui sono divenuto capogruppo con la fuoriuscita di tutti i consiglieri eletti nelle liste di Italia dei Valori, il gruppo di cui sono Presidente ha rinunciato a tutte le somme spettanti in relazione all’art. 5 della L.R. 35/2012”.
“In qualità di Assessore Regionale, come prevede la norma, non ho beneficiato dei rimborsi e gli stessi sono stati gestiti dal precedente presidente, il Consigliere Orazio Schiavone che, in questa veste, ha provveduto a rendicontare. I rilievi della Corte dei Conti come è facilmente intuibile riguardano il 2012 ed io sono divenuto Capogruppo proprio a ridosso delle festività natalizie con l’ufficializzazione da parte degli altri componenti della propria scelta di abbandonare la formazione IdV. Devo inoltre rilevare – conclude Nicastro – che non ravvisando la necessità di somme da utilizzare in attività politica, che svolgo peraltro attraverso il mio impegno amministrativo quotidiano, ho notificato formalmente al dirigente servizio amministrazione e contabilità del Consiglio Regionale la mia intenzione, già anticipata per le vie brevi a gennaio, di rinunciare ai rimborsi per il Gruppo di IdV”.

nicastro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: