“Griot – Storie di Cantastorie” con le sorelle Gaballo e Max Però

Al via questa sera ad Avetrana la rassegna “Griot – Storie di Cantastorie” che si tiene nella consueta cornice di Piazzetta Chiesa prospiciente la Chiesa Madre nel cuore del Centro storico.
A partire dalle ore 21.00 si esibiranno le sorelle Gaballo accompagnate da Max Però (organetto) e Francesco De Donatis (tamburo e voce). Le sorelle Gaballo (Mimina, Ada, Rosaria e Franca) di Nardò narrano la loro storia e quella di una terra intera (Salento) con canti e poesie. Interpreti e conservatrici del canto polivocale, le sorelle Gaballo, interpretano i brani della tradizione con il solo uso delle voci, ma con la particolarità di duettare attraverso particolarissime armonie vocali, in cui le voci si rincorrono e si inseguono attraverso melismi, ghirigori e glissati davvero emozionanti. Così attraverso canti di lavoro, filastrocche e canti d’amore si riscopre un altro piccolo, ma non meno importante pezzo di Salento. Le storie che raccontano parlano soprattutto delle lotte per la rivendicazione della terra contro i latifondisti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: