Girato a Manduria “Che peccato” di Mouri e del maestro Arnò racconta il disagio dei giovani ad esprimere l’arte

Da qualche giorno è stato diffuso, in rete, il videoclip del singolo “Che peccato” di Mouri, rapper di Manduria, con la speciale collaborazione di Precious, la regina della rap-queer ballroom scene di New York. Co-autore, produttore e arrangiatore del brano è Ferdinando Arnò, anche lui di Manduria,  uno dei principali produttori e compositori italiani famoso in tutto il mondo, in ambito discografico e pubblicitario. A dare forza a “Che Peccato” sono proprio il tocco internazionale del maestro Arnò, e le sue scelte in tema di suoni ed arrangiamenti, di totale rottura rispetto agli schemi e agli stereotipi del genere.

Manduria è il comune denominatore di questo progetto che è racchiude anche il meglio della vena artistica di eccellenze in campo cinematografico locale.

Lo sfondo del panorama urbano si intona perfettamente al racconto in chiave rap di un disagio esistenziale e personale che diventa metafora delle difficoltà dei giovani del sud ad esprimere il loro potenziale, in ambito artistico e non solo: i dettagli dell’architettura e della scultura locale chiusi in veli, corde e catene come se fossero stati impacchettati in un’opera di Christo. Fino a liberarsi e spiccare il volo in una presa di coscienza e insieme un salto che proietta fino al cielo e coinvolge anche le persone, dalla banda del paese ai ragazzi per strada, oltre le cose in un’immagine surreale.

L’opera rappresenta senza ombra di dubbio un’opportunità concessa ai giovani di potersi esprimere, un grande aiuto per contribuire a realizzare qualche sogno.

Questi i nomi di quanti hanno preso parte a questa realizzazione

Produzione esecutiva: Gregorio Mariggiò e Mariada Perrucci per Aps Cinemetic; Regia: Mirko Dilorenzo; Fotografia: Stefano Tramacere; Aiuto Regia: Dario di Viesto; Scenografia: Egle Calò; Attrezzista: Emanuela Barbarello; Focus puller: Diego Silvestri; Elettricista: Giacomo Detti; Trucco: Chiara Coccioli; Costumi: Divina Greco; Aiuto: Gianpietro Panariti; Hanno partecipato: Sandra Caraglia, Paolo Soloperto, Edgar Sardiello, Vanessa Nacci, Nazareno Bianco, Maurizio Perrone, Perrucci Luca, Aureliano Fanuli, Giovanni Durante, Luca Giansante, Gregorio Perrucci, Vincenzo Antonio D’Amicis, Mirko Merico, Massimiliano Stassi, Chiara Durante, Giovanni Durante, Antonella Buccolieri, Francesco Spina, Francesco Erario, Sara Valente, Giovanni Erario, Cosimo Valente, Giovanni Semeraro, Maria Perrucci, Giuseppe Prenna, Cosimo Ubertini, Gabriele Maglie, Antonio Dimaggio, Pietro Fano, Noemi Renna, Andrea Angiulli, Gregoriano Marasco, Giuseppe Daggiano, Alessandro Fanelli, Domenico Daggiano. Si ringrazia la Banda Musicale Franco Erario e i Fratelli Trombacca Agenzia Funebre. Music credits: voice: Mouri featuring rap: Precious keys: Ferdinando Arnò backing vocals: Luana Heredia written by Carlalberto Duggento, Ferdinando Arnò arranged and produced by Ferdinando Arnò recorded in Philadelphia, Pennsylvania, @Mike Tarsia Recording Studio by Mike Tarsia recorded in Manduria, Taranto (Italy) recorded in Milan (Italy) @quiet, please! Studios assistant engineers: Luca Lo Tito, Matteo Zatti mixed by Lorenzo Cazzaniga at Alari Park Studios mastered by Greg Calbi at Sterling Sound, Edgewater, NJ artwork and graphics: Fabrizio Detommaso

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: