Giocare al calcio fa bene alle ossa. Lo dice una ricerca

Il gioco del calcio favorisce lo sviluppo delle ossa negli adolescenti, più di altri sport. La novità è contenuta in una ricerca pubblicata sul Journal of Bone and Mineral Research e condotta dall’Università di Exeter in Gran Bretagna.
E’ emerso che praticare il calcio rispetto ad altri sport come ciclismo e nuoto o rispetto a nessuna pratica sportiva regolare è associato a maggior aumento di massa ossea dopo un anno di allenamenti. Gli esperti, coordinati da Dimitris Vlachopoulos, hanno tenuto sotto osservazione 116 adolescenti di 12-14 anni, sottoposti a vari esami per misurare l’accrescimento osseo e la densità ossea (ad esempio radiografia del collo del femore), ed hanno notato che, dopo un anno di pratica, rispetto ad altri sport, il calcio è associato a maggior accrescimento osseo.
L’adolescenza è un periodo critico per l’accrescimento osseo, per cui se le ossa non si sviluppano adeguatamente in quegli anni, si arriva alla prima età adulta con meno densità ossea e col tempo si va incontro a maggior rischio fratture e osteoporosi. Il consiglio degli esperti, quindi, è quello, per chi preferisce altri sport rispetto al pallone, di prevedere anche esercizi che ad esempio il sollevamento pesi nel loro piano di allenamenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: