Ginosa: il sindaco ringrazia il M5S per iniziative propositive

Il sindaco di Ginosa dott. Vito De Palma ha risposto ringraziando il Meetup Amici di Beppe Grillo di Ginosa che, nei giorni scorsi, con una nota, a firma del sig. Marco Galante, aveva chiesto all’Amministrazione Comunale di Ginosa di attivare le procedure amministrative per individuare gli interventi da candidare al finanziamento dei fondi 8×1000 dello Stato relativi alla tipologia “ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica”. Il primo cittadino ginosino sottolinea innanzitutto lo spirito propositivo dell’iniziativa intrapresa, “specie – dice – a fronte della totale assenza di proposte ed iniziative fattibili da parte dell’opposizione locale, incapace di collaborare”.
“In un sistema democratico – ricorda – la partecipazione dei cittadini, organizzati in partiti o movimenti, rappresenta un pilastro del vivere civile ed uno stimolo indispensabile alla buona gestione della cosa pubblica”.
L’Amministrazione comunale di Ginosa sta provvedendo a completare una serie di opere destinate a migliorare la sicurezza e l’efficienza di tutte le scuole dell’obbligo di competenza del Comune.
Tra questi i lavori di efficientamento energetico della Scuola San Giovanni Bosco e della Scuola Leone di Marina di Ginosa. Per quest’ultima sono in avanzato stato le procedure relative alla realizzazione della struttura sportiva mentre presso la Scuola Deledda si è intervenuti con la rimozione dell’amianto presente sulla palestra.
Si attende, poi, il trasferimento dei finanziamenti ottenuti dal Governo per avviare la realizzazione di lavori di messa in sicurezza e miglioramento della vivibilità delle scuole Deledda, Calò, Lombardo Radice e Lorenzini. A breve, infine, inizieranno i lavori per la realizzazione della nuova scuola materna di Marina di Ginosa già aggiudicati con l’innovativa forma del “contratto di disponibilità”.
In riferimento all’8×1000, al momento l’Amministrazione comunale di Ginosa non ha ancora candidato alcun progetto di finanziamento per le scuole in quanto non si è ancora concluso il procedimento relativo alla modifica ed integrazione al DpR n. 76/1998 che dovrebbe inserire questo tipo di interventi tra quelli ammissibili. In considerazione del ritardo nell’approvazione di tali modifiche, il Dipartimento incaricato della gestione ha fatto sapere che la scadenza per la richiesta dei fondi per interventi sulle scuole sarà prorogata.
In ogni caso l’Amministrazione ha già deciso di presentare un progetto per l’importo di 3 milioni e 700 mila euro per l’ottenimento di un finanziamento dai fondi 8×1000 destinati alla la messa in sicurezza del pianoro retrostante il Castello Normanno Svevo, una delle zone risultate a rischio, e quindi evacuate, dopo l’alluvione che ha colpito Ginosa il 6 e 7 ottobre 2013 e il crollo di Via Matrice nel dicembre successivo. Un progetto è stato predisposto anche per la rimozione delle macerie e il ripristino di questa zona.
“Il lavoro e l’impegno che ci attende è arduo – conclude il Sindaco De Palma – ma sono certo che, con la collaborazione ed il senso di responsabilità di tutti, le ferite inferte dall’alluvione al nostro territorio potranno essere sanate”.

vito-de-palma-sindaco-di-ginosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: