Ginosa: minore accusato di furto e ricettazione

Stava per mettere a segno l’ennesimo furto sventato però dall’arrivo del proprietario. Un minorenne di Ginosa è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione impegnati in normali servizi di controllo e vigilanza del territorio. Il giovane, aveva tentato di portare a termine un altro colpo introducendosi in un’abitazione in via Caduti di Nassirya dopo aver tentato di forzare la porta d’ingresso e successivamente dopo aver scardinato la finestra del bagno dell’abitazione. L’arrivo del proprietario però lo ha messo in fuga. L’uomo ha informato subito i Carabinieri, fornendo loro una descrizione particolareggiata del ragazzo. Scattate le ricerche i Carabinieri hanno individuato il giovane nel centro del paese. Nei suoi confronti è scattata una perquisizione domiciliare che ha consentito di ritrovare attrezzatura varia e parti di computer risultati rubati lo scorso novembre dall’Istituto Comprensivo “S.G. Bosco”. La refurtiva del valore di circa 1000,00 euro è stata sottoposta a sequestro ed in parte riconosciuta dal Dirigente scolastico dell’Istituto.
Il minore è stato quindi arrestato in flagranza di reato con l’accusa di tentato furto in abitazione, ma dovrà anche rispondere di ricettazione.
Sono in corso accertamenti per identificare eventuali altri complici responsabili del furto e dei danneggiamenti compiuti all’interno della scuola.
Il minore è stato trasferito nel Centro di Prima Accoglienza di Taranto, come disposto dal magistrato di turno.

DSC01940

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: