Gallipoli: precipita nella notte dal balcone di una palazzina

Tragedia nella notte a Gallipoli. Un giovane musicista di 33 anni di nazionalità russa è morto precipitando dal secondo piano della palazzina dove soggiornava insieme a due amici della stessa nazionalità. Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri i tre, dopo aver suonato ad un matrimonio che si era svolto nella città Jonica, sarebbero rientrati a casa tardi e ubriachi. La vittima a causa del caldo avrebbe quindi deciso di dormire fuori al balcone posizionando lì il materasso del letto. Secondo gli investigatori è possibile che si sia svegliato e affacciandosi a causa dell’alcol potrebbe aver perso l’equilibrio ed è precipitato dal balcone. Per l’uomo spirato subito dopo la caduta non c’è stato nulla da fare nonostante il tempestivo allarme da parte dei due amici. Sul posto i medici del 118 non hanno potuto fare altro che accertarne la morte. I rilievi effettuati dai Carabinieri confermerebbero il racconto forniti dai due giovani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: