Fermato dalla Polizia finge di sentirsi male

Faceva parte del trio di pregiudicati che, ieri intorno alle 15.00, si è recato presso un’abitazione di Faggiano in quel momento sottoposta a perquisizione. Ubaldo Petraroli 30 anni, sorvegliato speciale, ha
pensato di “farla franca” fingendo di sentirsi male ma la Polizia ha scoperto l’inganno ed è stato arrestato per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale. Dopo aver suonato i tre si sono ritrovati di fronte gli Agenti della polizia che da successivi controlli hanno scoperto che Petraroli era sottoposto al misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Lizzano. Il giovane a questo punto ha motivato il suo allontanamento dal comune di residenza, con la necessità di recarsi in ospedale nel capoluogo jonico perché affetto da forti dolori addominali. I tre sono stati lasciati liberi. Tornati in ufficio, un’ora e mezzo dopo, gli agenti hanno deciso di accertare la veridicità delle dichiarazioni fornite da PETRAROLI che effettivamente si era recato presso il Pronto Soccorso del S.S.Annunziata ma era stato dimesso senza alcuna prognosi.
La “bugia” gli costata il trasferimento in carcere.

polizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: