Direzione Italia. Ecco i componenti del coordinamento Regionale

Sono questi i nomi dei componenti, provincia per provincia, del Coordinamento Regionale di Direzione Italia:
1) Bari: Vito de Benedictis, Patrizia Facchini, Giovanni Mastrangelo, Giuseppe Ottolino, Simone Salvatorelli, Enrico Tatò
2) Bat: Andrea Ferri, Riccardo Memeo, Tonia Spina
3) Foggia: Marco Camporeale, Raffaele Castriotta, Nunzia Canistro
4) Taranto: Sabrina Pontrelli, Antonio Viesti, Luigi Laterza
5) Lecce: Sonia Mariano, Simona Manca, Giandomenico Letizia, Michele Sperti
6) Brindisi: Marco Pezzuto e Serena Misseri

Si compone dunque il puzzle che tassello dopo tassello dà forma al mosaico Direzione Italia. In Puglia oggi quello più atteso e importante la nomina del coordinatore regionale, Francesco Ventola, e dei componenti regionali dell’assemblea pugliese del partito. Al quale seguirà a livello nazionale la nomina del direttivo che affiancherà il leader Raffaele Fitto. Oggi il primo nome: è quello del deputato barese Antonio Distaso che assume la responsabilità per i rapporti con i partiti presenti in Parlamento.
A illustrare la riorganizzazione, questa mattina a Bari in una conferenza stampa, proprio Distaso e Ventola.
“Sul piano nazionale – ha spiegato Distaso – stiamo lavorando con tutti i partiti del centrodestra anche per presentare una nuova legge elettorale. La volontà e l’obiettivo è quello di dar vita a un’ampia coalizione che sia coerentemente alternativa al centrosinistra, ai governi che da Monti in poi hanno impoverito gli italiani, distrutto un tessuto produttivo e industriale. Direzione Italia, in tal senso, intende essere coerente una scelta fatta due anni fa: abbiamo sempre condannato gli inciuci e oggi anche la scelta del partito di Alfano di stringere alleanza con il Pd fa chiarezza sul futuro delle alleanze”.

“Accetto questo ruolo – ha continuato Ventola – con lo spirito di servizio e amore del politica. In questo partito non c’è spazio per chi cerca poltrone, ma al contrario intere praterie per chi ha voglia di fare politica. In qualsiasi modo: utilizzeremo sia la comunicazione social ma anche quella classica. Faremo politica sulla rete, ma soprattutto sul territorio perché vogliamo guardare negli occhi la gente e non aprire comitati solo in campagna elettorale. Apriremo altre sedi in Puglia perché siamo pronti all’ascolto. È chiaro che il ruolo di consigliere regionale mi consente di aver ben presente chi è il nostro antagonista politico: un presidente che punta solo a far carriera lasciando i pugliesi con enormi problemi. Questi due anni di gestione Emiliano ci sono settori come Rifiuti, Sanità e Agricoltura dove il disastro è sotto gli occhi di tutti”.
Distaso e Ventola, infine, hanno annunciato per la prossima settimana il debutto del coordinamento regionale alla presenza del leader Raffaele Fitto e di tutti i parlamentari, consiglieri regionali, provinciali e comunali e sindaci. “Sarà quella la sede – ha concluso Distaso – per tracciare la nostra linea politica in vista dei prossimi importanti appuntamenti elettorali. Lo faremo avviando un’ampia discussione che ci vedrà tutti protagonisti”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: